Home > Società > disabili > legge 104 92 art 3 comma 3 accompagnamento

Legge 104 92 Art 3 Comma 3 Accompagnamento

legge 104 92 art 3 comma 3 accompagnamento

L'indennità di accompagnamento spetta anche ai ciechi assoluti alle persone che sono sottoposte a chemioterapia o a altre terapie in regime di day hospital e che non possono recarsi da sole all'ospedale sentenza Corte di Cassazione numero 1705 del 1999 ai bambini minorenni incapaci di camminare senza l'aiuto di una persona e bisognosi di assistenza continua sentenza della Corte di Cassazione numero  1377 del 2003 alle persone affette dal morbo di Alzheimer e dalla sindrome di Down alle persone affette da epilessia sia a coloro che subiscono attacchi quotidiani sia a coloro che abbiano solo di tanto in tanto le cosiddette "crisi di assenza" a coloro che pur capaci di compiere materialmente gli atti elementari della vita quotidiana mangiare vestirsi pulirsi necessitano di accompagnatore perché sono incapaci in ragione di gravi disturbi della sfera intellettiva e cognitiva addebitabili a forme avanzate di stati patologici di rendersi conto della portata dei singoli atti che vanno a compiere e dei modi e dei tempi in cui gli stessi devono essere compiuti sentenza n

IL MIO MEDICO CHIEDE A NOI cosa deve sbarrare xche' con i caf non si ragiona piu' 1 dice una cosa un'altra dice un'altra cosa QUINDI è confusione totale comunque sia nell'invalidità che nella legge 104 c'è scritto scadenza GENNAIO 2012 COSA DEVE SBARRARE IL MEDICO NELLA DOMANDINA x chiedere l'invalidità con accompagnatore + la legge 104 non essendo medico di medicina generale non ho accesso alla parte del portale INPS che riguarda le certificazioni on line per invalidità civile e quindi non Le posso essere utile per tale contingenza

Dettagli su legge 104 92 art 3 comma 3 accompagnamento

Persone

assumere Persone

forzare Persone

aiutare Persone

favorire Persone

computer fax che possono favorire l'autonomia delle persone con disabilità

obbligarsi Persone

Possono godere della deduzione i diretti interessati i familiari che li abbiamo a loro carico fiscale o i familiari che siano civilmente obbligati verso queste persone

trasportare Persone

IVA agevolata al 4% per l’acquisto e la trasformazione di veicoli per il trasporto di persone con handicap

Atti

compiere Atti

18 per le persone dichiarate totalmente invalide e/o incapaci di deambulare senza l’aiuto di un accompagnatore oppure incapaci di compiere gli atti quotidiani della vita

L'indennità di accompagnamento spetta anche ai ciechi assoluti alle persone che sono sottoposte a chemioterapia o a altre terapie in regime di day hospital e che non possono recarsi da sole all'ospedale sentenza Corte di Cassazione numero 1705 del 1999 ai bambini minorenni incapaci di camminare senza l'aiuto di una persona e bisognosi di assistenza continua sentenza della Corte di Cassazione numero  1377 del 2003 alle persone affette dal morbo di Alzheimer e dalla sindrome di Down alle persone affette da epilessia sia a coloro che subiscono attacchi quotidiani sia a coloro che abbiano solo di tanto in tanto le cosiddette "crisi di assenza" a coloro che pur capaci di compiere materialmente gli atti elementari della vita quotidiana mangiare vestirsi pulirsi necessitano di accompagnatore perché sono incapaci in ragione di gravi disturbi della sfera intellettiva e cognitiva addebitabili a forme avanzate di stati patologici di rendersi conto della portata dei singoli atti che vanno a compiere e dei modi e dei tempi in cui gli stessi devono essere compiuti sentenza n

invalido ultrasessantacinquenne con necessita di assistenzacontinua non essendo in grado di compiere gli atti quotidiani della vita L

L’indennità di accompagnamento è una prestazione economica erogata in favore dei soggetti mutilati o invalidi totali per i quali è stata accertata l’impossibilità di deambulare senza l’aiuto permanente di un accompagnatore oppure l’incapacità di compiere gli atti quotidiani della vita

A chi è stato riconosciuto il diritto alla pensione di inabilità può essere concesso su richiesta l’assegno mensile per assistenza personale e continuativa La condizione sanitaria prevista è l’impossibilità di deambulare senza l’aiuto permanente di un accompagnatore oppure necessitano di assistenza continua non essendo in grado di compiere gli atti quotidiani della vita

svolgere Atti

"invalido con totale e permanente inabilità lavorativa 100% e con necessità di assistenza continua non essendo in grado di svolgere gli atti quotidiani della vita L

avere il riconoscimento di un’invalidità totale non essere in grado di deambulare autonomamente o senza l’aiuto di un accompagnatore o di svolgere autonomamente gli atti quotidiani della vita

Atti Quotidiani Della Vita

compiere Atti Quotidiani Della Vita

svolgere Atti Quotidiani Della Vita

Atti Quotidiani

compiere Atti Quotidiani

svolgere Atti Quotidiani

Domanda

andare Domanda

se non superi i limiti di reddito ma va fatta una domanda vera e propria per l'indennit

ma va fatta una domanda vera e propria per l'indennit

fare Domanda

presentare Domanda

114/2014 ha introdotto importanti novità a favore della persona con invalidità stabilendo che il minorenne titolare dell'indennità di accompagnamento non è più tenuto a presentare la domanda all'INPS al compimento della maggiore età

Prima di questa innovazione infatti quando la persona compiva 18 anni non riceveva in automatico alcuna prestazione economica e per continuare a percepire l’indennità di accompagnamento o altre provvidenze economiche previste per i maggiorenni doveva presentare domanda all’INPS

Grazie a questa riforma sono attribuite al compimento della maggiore età le prestazioni economiche erogabili agli invalidi maggiorenni senza ulteriori accertamenti sanitari e senza bisogno di presentare una nuova domanda

Quotidiani Della Vita

compiere Quotidiani Della Vita

svolgere Quotidiani Della Vita

Reddito

limitare Reddito

se non superi i limiti di reddito

avere Reddito

i soggetti coniugati che abbiano un reddito familiare inferiore all’ammontare annuo dell’assegno

i soggetti non coniugati che hanno un reddito inferiore all’importo annuo dell’assegno

posseggono Reddito

i soggetti non coniugati che non possiedono alcun reddito

Anni

avere Anni

parare Anni

I dipendenti degli enti locali devono contare su contributi almeno pari a 19 anni 11 mesi e 16 giorni di contribuzione

I dipendenti delle amministrazioni statali devono contare su contributi almeno pari a 14 anni 11 mesi e 16 giorni

retribuire Anni

Anche in questo caso se il fratello disabile convive con il coniuge lavoratore dipen­dente quest’ultimo dovrà espressamente rinunciare a godere per lo stesso soggetto e nei medesimi periodi del congedo retribuito di due anni

riconoscere Anni

Una volta riconosciuta l’infermità invalidante l’assegno ordinario viene riconosciuto per tre anni

Giorni

entrare Giorni

Nella comunicazione dell'INPS dovrebbe inoltre essere riportato che contro tale verbale è possibile presentare ricorso giudiziale entro 60 giorni

nicola/news/1824/Ricorsi in giudizio per invalidita civile legge 104 e previdenza circolare INPS N 168 I ricorsi giudiziali dovrebbero comunque essere sempre possibili entro 180 giorni dalla notifica del verbale di invalidità e con la richiesta di accertamento tecnico preventivo secondo la procedura disposta dal Decreto Legge 98/2011 art

Nei casi in cui le domande siano rigettate è possibile presentare ricorso entro 90 giorni dalla comunicazione del rigetto

l’accertamento infatti deve essere effettuato entro 15 giorni dalla presentazione della domanda

Nei casi in cui le domande siano rigettate è possibibile presentare ricorso entro 90 giorni dalla comunicazione del rigetto

avere Giorni

Il certificato ha validità 30 giorni

Handicap

certificare Handicap

Sono ammesse all'agevolazione le persone con disabilità motoria disabilità intellettiva solo se titolari di indennità di accompagnamento e con certificato di handicap grave o disabilità sensoriale ciechi e sordomuti

È tuttavia necessario disporre di una specifica prescrizione autorizzativa oltre che del certificato di handicap o invalidità

Anche in questi casi la condizione primaria è che la persona disabile sia in possesso del certificato di handicap con connotazione di gravità articolo 3 comma 3 della Legge 104/1992

Per l’accesso a tale beneficio è necessario che la persona con disabilità sia in possesso del certificato di handicap con connotazione di gravità art

In ogni caso è necessario essere in possesso del certificato di handicap con connotazione di gravità articolo 3 comma 3 della Legge 104/1992

Anche in questo caso è necessario essere in possesso del certificato di handicap con connotazione di gravità articolo 3 comma 3 della Legge 104/1992

Agevolazioni

richiedere Agevolazioni

ottenere Agevolazioni

Questa seconda formulazione è quella che consente di ottenere diverse agevolazioni in ambito lavorativo

esistere Agevolazioni

Detrazioni IRPEF per carichi di famiglia Non esistono ulteriori specifiche agevolazioni per l'acquisto di una prima casa nel caso di nuclei in cui siano presenti persone con disabilità

riconoscere Agevolazioni

151 del 2001 nonché nella legge 350/03 in quanto provvedi­menti che a vario titolo hanno apportato modifiche al testo originario della norma citata abrogando alcune parti dello stesso e riconoscendo ulteriori agevolazioni al malato ed ai suoi familiari

Legge

abusare Legge

prevedere Legge

Legge & Fisco Riconoscimento invalidità civile INDENNITA' DI ACCOMPAGNAMENTO E INVALIDITA' CIVILE L’indennità di accompagnamento è un sostegno economico statale pagato dall’Inps previsto dalla legge 11 febbraio 1980 n

2  la validità della certificazione provvisoria di handicap fino all’accertamento definitivo da parte della commissione medica a conferma di quanto già previsto con legge 423/93 in precedenza l’I

Assistenza

pagare Assistenza

occupare Assistenza

Questa legge più nota comunemente come legge 104 si occupa dell’ assistenza

prestare Assistenza

2  ai soggetti con un rapporto di lavoro pub­blico o privato per prestare la necessaria assistenza ad altri

Ore

chiedere Ore

avere Ore

Inoltre serve per l’attribuzione delle misure di sostegno al minore in ambito scolastico serve ad avere più ore di sostegno

riporre Ore

Alternativa riposi orari 2 ore giornaliere

Accompagnamento

rispondere Accompagnamento

Esperti rispondono Richiesta di accompagnamento e Legge 104

riguardare Accompagnamento

Avrei bisogno di info x quanto riguarda l'assegno di accompagnamento

ottenere Accompagnamento

Per ottenere l’indennità di accompagnamento sono necessari i seguenti requisiti

Essere

lavorare Essere

assegnano accompagnamento a persone che lavorano non dovrebbe essere un opzional perch

ricorrere Essere

Pertanto il ricorso può essere solo giudiziale di fronte al giudice ordinario e con l'assistenza di un legale

retribuire Essere

158 censurando questa esclusione e dichiarandone l’illegittimità costituzio­nale riconosce al coniuge convivente con persona portatrice di handicap grave compresa la persona malata di cancro il diritto a due anni di congedo dal lavoro retribuito che possono essere utilizzati in maniera continuativa o frazionata

Pensione

rinunciare Pensione

Dovrai rinunciare alla pensione di invalidit

calcolare Pensione

Si consiglia per queste pratiche e per una valutazione preliminare di appoggiarsi ad un patronato sindacale che potrà anche effettuare un calcolo della possibile pensione

Si consiglia per queste pratiche e per un valutazione preliminare di appoggiarsi ad un patronato sindacale che potrà anche effettuare un calcolo della possibile pensione

Invalidità

certificare Invalidità

Colicchia ciò che consentirebbe alla vostra bambina di ricevere l’indennità di frequenza o in alternativa l’indennità di accompagnamento è il certificato di invalidità

Non è quindi sufficiente ad oggi il certificato di invalidità civile

stare Invalidità

Le malattie e le menomazioni per cui si presenta domanda per il riconoscimento dell’invalidità civile non devono essere state riconosciute come invalidità per causa di lavoro causa di servizio e di guerra con le quali l’invalidità civile è incompatibile

Servizi

usufruire Servizi

rivolgendosi a patronati o associazioni di categoria dei disabili usufruendo dei servizi telematici offerti dagli stessi

patronati o associazioni di categoria dei disabili usufruendo dei servizi telematici offerti dagli stessi

patronati e intermediari dell’Istituto usufruendo dei servizi telematici offerti dagli stessi

Fatta

andare Fatta

venire Fatta

L’assegno sociale è concesso con carattere di provvisorietà e la verifica del possesso dei requisiti reddituali e di effettiva residenza viene fatta annualmente

Possibile

scegliere Possibile

Il prepensionamento dei lavoratori disabili La normativa vigente prevede che il lavoratore che assista un familiare con handicap genitore e il lavoratore disabile hanno diritto a scegliere ove possibile la sede di lavoro più vicina al proprio domicilio

calcolare Possibile

Mesi

lavorare Mesi

Congedi retribuiti di due anni per assistenza a persone con handicap grave I lavoratori con invalidità superiore al 74% o sordomuti hanno diritto a richiedere per ciascun anno effettivamente lavorato due mesi di contributi figurativi fino ad un totale di cinque anni utili ai fini pensionistici

entrare Mesi

La domanda giudiziale deve essere presentata a pena di decadenza entro 6 mesi dalla comunicazione del verbale

La convocazione a visita deve avvenire entro tre mesi dalla presentazione della domanda e il rilascio della certificazione entro 180 giorni

Lavoro

rinunciare Lavoro

e non dovrai rinunciare al tuo lavoro

svolgere Lavoro

I lavoratori devono essere affetti da una infermità o una patologia che sia causa della permanente impossibilità a svolgere qualsiasi lavoro

Vita

incidere Vita

Il certificato di handicap invece è una valutazione che ha carattere sociale e sanitario perché dice fino a che punto la patologia del bambino incide sulla sua vita di relazione e sulla sua possibilità di integrazione scolastica e sociale

ancorare Vita

I diretti interessati cioè i fratelli o le sorelle di persone con handicap grave conviventi possono quindi richiedere il congedo retribuito di due anni anche se i genitori sono ancora in vita

Condizione

attestare Condizione

I contributi per gli adattamenti alla guida Contrassegno invalidi per la circolazione e la sosta Le "persone invalide con capacità di deambulazione impedita o sensibilmente ridotta" e per i non vedenti è possibile ottenere previa visita medica che attesti questa condizione il cosiddetto "contrassegno invalidi" o "contrassegno arancione"

menare Condizione

1  la validità definitiva del provvedimento di riconoscimento del diritto alla fruizione dei permessi il quale viene emanato in modo definitivo a meno che la condizione di handicap non sia sottoposta a rivedi­bilità

Riconoscimento

dipendere Riconoscimento

In realtà alcuni benefici sono previsti da altre disposizioni che però dipendono dal riconoscimento di persona handicappata

risultare Riconoscimento

La domanda deve essere presentata all’INPS di appartenenza alla domanda deve essere allegata la certificazione rilasciata dall’ASL dalla quale risulta il riconoscimento di stato di handicap ai sensi dell’ art

Genitori

retribuire Genitori

42 comma 5 decreto legislativo 151/01 prevedeva che i beneficiari potenziali del periodo di due anni di congedo retribuito fossero i genitori anche adottivi o affidatari della persona con handicap grave e i lavoratori conviventi con il fratello o sorella con handicap grave a condizione che entrambi i genitori fossero “scomparsi”

concedere Genitori

4  il riconoscimento della possibilità di cu­mulare nello stesso mese ovviamente in giornate diverse i permessi lavorativi con il congedo straordinario retribuito concesso ai genitori coniugi fratelli e sorelle

Anno

fissare Anno

È corrisposta per 12 mensilità con un importo mensile fissato anno per anno

aggiornare Anno

L'importo dell'indennità di accompagnamento pari a 508 55 euro mensili per il 2015 è erogato in 12 mensilità e viene aggiornato ogni anno dal Ministero dell'Interno

Tramite

ottenere Tramite

I benefici che si possono ottenere tramite la Legge 104 sono AGEVOLAZIONI LAVORATIVE portatore di handicap con possibilità di scelta di

andare Tramite

La domanda va inoltrata tramite il datore di lavoro alla direzione provinciale dell’INPDAP

Titolo

spettare Titolo

spetta al solo titolo della minorazione indipendentemente dall'età e dalle condizioni reddituali

Indice  clicca sul link corrispondente L’indennità di accompagnamento spetta al solo titolo della minorazione cioè è indipendente dall’età e dalle condizioni reddituali

Lavoratori

venire Lavoratori

clicca sul link corrispondente INPS Pensione di inabilità lavorativa INPDAP Pensione per inabilità assoluta e permanente a qualsiasi attività lavorativa INPDAP Trattamenti pensionistici per Inabilità assoluta e permanente alle mansioni svolte INPS Pensione di inabilità lavorativa La pensione di inabilità lavorativa viene riconosciuta ai lavoratori dipendenti parasubordinati o autonomi iscritti all’assicurazione generale INPS

riconoscere Lavoratori

INPS Assegno ordinario di invalidità lavorativa L’assegno ordinario di invalidità lavorativa IO viene riconosciuto ai lavoratori dipendenti parasubordinati e autonomi che siano iscritti all’assicurazione generale INPS

Pagamento

effettuare Pagamento

come posso effettuare il pagamento

STUDIO LEGALE FASCIANI assistenza consulenza domiciliazioni come posso effettuare il pagamento

Legge 104

abusare Legge 104

Sede

andare Sede

La domanda per la pensione di inabilità e per l’assegno mensile va inoltrata alla sede INPS competente

La domanda per l’assegno ordinario di invadilità va inoltrata alla sede INPS competente per via telematica

Bambino

scegliere Bambino

Caso

richiedere Caso

Nella domanda vanno indicati i dati personali e anagrafici il tipo di riconoscimento richiesto nel Suo caso

Comma

riconoscere Comma

Quest'anno la 104 è scaduta a maggio e per una dimenticanza abbiamo rifatto la domanda ad ottobre il 6 novembre abbiamo fatto la visita e hanno riconosciuto solo l'handicap comma 1

Indennità

avere Indennità

Potrebbe infatti accadere di aver riconosciuta la 104 con comma 3 e non avere indennità economica

Disabile

caricare Disabile

scelta prioritaria e rifiuto al trasferimento La normativa vigente prevede che lavoratori che "abbiano a proprio carico un soggetto disabile ai sensi della Legge 5 febbraio 1992 n

Casa

trovare Casa

Da pochi giorni mia mamma si trova in casa protetta

Lavoratore

collocare Lavoratore

Accertata questa condizione l’amministrazione deve tentare di collocare il lavoratore in un’altra mansione dello stesso livello anche retributivo

Euro

parare Euro

Queste detrazioni sono aumentate di un importo pari a 220 euro per ogni figlio portatore di handicap ai sensi dell'articolo 3 della legge 5 febbraio 1992 n

Parte

reggere Parte

oncologica cartella clinica xxxxx isteroctomia totale x leiomiosarcoma con resezione del retto e parte dell'uretere con ureterocistoneostomia e confezionamento di colostomia in fossa iliaca sx in atto chemioterapia alopeia condizioni generali scadenti orientata PERTANTO VALUTAZIONE PROPOSTA DAL CML

Nuova

presentare Nuova

Figlio

provvedere Figlio

la Corte Costituzionale con sentenza n° 233/05 ha dichiarato illegittima la norma nella parte in cui non prevede il diritto di uno dei fratelli o delle sorelle conviventi con soggetto portatore di handicap in situazione di gravità di fruire del congedo straordinario nell’ipotesi in cui i genitori siano impossibilitati a provvedere all’assistenza del figlio handicappato per­ché totalmente inabili

Persona

completare Persona

I BENEFICI PREVISTI DALLA LEGGE 104/92 L’ intento della Legge 104 è quello di superare gli ostacoli che si frappongono tra le persone con handicap ed una loro migliore integrazione agendo nel modo più mirato possibile con benefici tendenti a favorire il più completo inserimento della persona con handicap nel contesto sociale

Ai Sensi

richiedere Ai Sensi

Per questo motivo nella medesima domanda che si presenta alla ASL per l’accertamento dell’invalidità è consigliabile richiedere l’accertamento anche ai sensi della legge 104/92

L’Indennità Di Accompagnamento

ottenere L’Indennità Di Accompagnamento

Condizioni

trovare Condizioni

Indice  clicca sul link corrispondente L'assegno sociale è una prestazione economica erogata a domanda in favore dei cittadini che si trovano in condizioni economiche particolarmente disagiate con redditi non superiori alle soglie previste annualmente dalla legge

Permessi Lavorativi

usufruire Permessi Lavorativi

È evidente che la possibilità di usufruire di permessi lavorativi è una delle principali opportunità introdotte dalla legge 104/92 con effetti concreti sulla vita delle persone disabili e dei loro familiari

Invalidità Civile

certificare Invalidità Civile

Handicap Grave

certificare Handicap Grave

Seconda

variare Seconda

Le modalità di accesso variano a seconda della disabilità di chi beneficia dell'assistenza

Dichiarazione

presentare Dichiarazione

Gli interessati ricevono dall’INPS un avviso e la segnalazione della procedura da seguire per presentare la relativa dichiarazione

Orari

riporre Orari

Accertamento

visitare Accertamento

Per iscriversi a quelle liste è tuttavia necessario sottoporsi ad una visita di accertamento delle capacità lavorative ulteriore e diversa rispetto all'accertamento dell'invalidità

Punto

avere Punto

mi spiego alla mia domanda scusi ma la pratica di mia madre ha che punto e'

Bisogno

avere Bisogno

Alcuni utenti hanno bisogno del Tuo aiuto

Tipo

correlare Tipo

esenzione Per gli invalidi civili i ciechi civili e i sordomuti è prevista l'erogazione a carico del Servizio Sanitario Nazionale di protesi ortesi ed ausili correlate al tipo di minorazione accertata

On Line

riguardare On Line

IL MIO MEDICO CHIEDE A NOI cosa deve sbarrare xche' con i caf non si ragiona piu' 1 dice una cosa un'altra dice un'altra cosa QUINDI è confusione totale comunque sia nell'invalidità che nella legge 104 c'è scritto scadenza GENNAIO 2012 COSA DEVE SBARRARE IL MEDICO NELLA DOMANDINA x chiedere l'invalidità con accompagnatore + la legge 104 non essendo medico di medicina generale non ho accesso alla parte del portale INPS che riguarda le certificazioni on line per invalidità civile e quindi non Le posso essere utile per tale contingenza