Home > Salute > medicina > radiologia interventistica

Radiologia Interventistica

radiologia interventistica

"Beatum Pium a Pietrelcina Sanctum esse decernimus et d… 15 anni fa in Piazza San Pietro la storica canonizzazione del nostro Fondatore San Pio da Pietrelcina “L’opera umana e sociale di San Pio da Pietrelcina” Dal 21 al 23 giugno il 29° Convegno Nazionale dei Gruppi di Preghiera di Padre Pio «Siate strumenti di Dio per seminare speranza nel cuore dei … L’omelia di Monsignor Castoro alla prima celebrazione dopo l'assenza per malattia per il 25esimo anniversario dell’Unità di Oncologia Domani 25° anniversario dell'Unità di Oncologia Alle 8

tipss ipertensione portale emorragie digestive ascite refrattaria filtri cavali trombosi venose arti inferiori embolia polmonare fibrinolisi loco regionale cerebrale polmonare viscerale periferica angioplastica / stenting stenosi o ostruzioni venose scleroembolizzazioni varicocele maschile e femminile recupero corpi estranei intravascolari INTERVENTISTICA EXTRAVASCOLARE oncologica gastroenterologica nefro urologica ortopedica oculistica etc

Dettagli su radiologia interventistica

Guida

mediare Guida

mediante l’utilizzo della guida ecografia è possibile l’impianto percutaneo di sistemi venosi centrali come Port venosi o cateteri venosi centrali per la somministrazione di di terapie sistemiche

Il reparto facente parte del Dipartimento Tecnologie Avanzate Diagnostico Terapeutiche è tra i primi centri in Italia ad utilizzare l'ablazione con ultrasuoni focalizzati mediante guida con Risonanza magnetica per il trattamento dei fibromi uterini

eseguire Guida

Il servizio gestisce l'esecuzione di procedure di diagnostica invasiva costituite dai prelievi bioptici che vengono eseguite sotto guida TC ecografica e fluoroscopia

utilizzare Guida

Si effettuano anche trattamenti percutanei di simpaticolisi utilizzando la guida TC

Rispetto

migliorare Rispetto

rischiare Rispetto

approcciare Rispetto

Anche in campo biliare si può intervenire radiologicamente con un approccio diverso rispetto a quello vascolare

minare Rispetto

Gli indiscussi vantaggi dell'approccio mini invasivo rispetto all'approccio chirurgico sono

Parte

eseguire Parte

Tali procedure sono eseguite nella maggior parte dei casi su pazienti in regime di Day Hospital

ricevere Parte

Il presupposto all'impiego della TACE si basa sull'accumulo selettivo e persistente del LUF nelle neoplasie ipervascolarizzate prevalentemente da rami dell'arteria epatica contrariamente al parenchima epatico normale che riceve la maggior parte dell'apporto ematico dalla vena porta

fare Parte

Il reparto è una Unità Operativa Semplice Dipartimentale UOSD facente parte del Dipartimento Diagnostica per Immagini

Il reparto è una Struttura Complessa situata al piano terra del Padiglione A e facente parte del Dipartimento di Diagnostica per immagini

Radiologia Interventistica

conoscere Radiologia Interventistica

Senza considerare che molti pazienti candidabili a tecniche alternative ai tagli chirurgici spesso non conoscono l’esistenza della radiologia interventistica e dunque perdono la possibilit

diventare Radiologia Interventistica

Quando il radiologo diventa chirurgo La radiologia interventistica

erogare Radiologia Interventistica

Il reparto è una Struttura Semplice Dipartimentale che eroga prestazioni di radiologia interventistica angiografica prevalentemente in campo oncologico in aggiunta all'intervento chirurgico od in sostituzione dello

Caso

ripetere Caso

indicare Caso

In particolare questo trattamento viene indicato in caso di tumori primitivi e/o metastatici del fegato

Patologia

effettuare Patologia

Grazie alla collaborazione attiva con neuroradiologi dedicati è possibile effettuare trattamento di patologia endocraniche quali aneurismi e malformazioni vascolari cerebrali

studiare Patologia

Colangiografia Percutanea studio della patologia biliare Dacriocistografia studio delle vie lacrimali INTERVENTISTICA VASCOLARE arteriosa e venosa di tutti distretti

ricoprire Patologia

stenting ricoperto per patologia biliare benigna angioplastica medicata vascolare vs angioplastica classica stent a rilascio di farmaco femorale chemioembolizzazione con microparticelle DCBEADS

Ruolo

svolgere Ruolo

assumere Ruolo

Il Radiologo Interventista assume pertanto duplice ruolo

Attività

svolgere Attività

In dettaglio ci svolgono le attività di

Il reparto svolge le seguenti attività

seguire Attività

Il reparto garantisce prestazioni di Radiologia Vascolare ed Interventistica e svolge la seguente principale attività

Costi

abbattere Costi

Riduzione dei tempi di recupero e dei tempi di ricovero abbattendo quindi i costi di degenza

Costi Di Degenza

abbattere Costi Di Degenza

Essere

risultare Essere

Medicina

trattare Medicina

Informazioni

inserire Informazioni

Tramite i cookies la Fondazione fa in modo che ad ogni visita sul sito non si debbano ricevere o inserire le stesse informazioni

leggere Informazioni

Per ogni reparto è possibile leggere informazioni e recensioni

Arterie

attraversare Arterie

attraverso le arterie uterine

coinvolgere Arterie

Grazie a dispositivi sofisticati quali stent ricoperti e piccole spirali metalliche è possibile effettuare il trattamento di formazioni aneurismatiche che possano coinvolgere ad esempio arterie del rene o della milza

Risultati

produrre Risultati

sostituire la chirurgia La radiologia interventistica nasce per sviluppare tecniche meno invasive rispetto alle metodiche chirurgiche standard ma capaci di produrre gli stessi risultati clinici

ottenere Risultati

sostituire la chirurgia una cosa possibile solo quando le metodiche di radiologia interventistica siano in grado di ottenere gli stessi risultati di un’operazione ma con minore invasivit

Vasi

occludere Vasi

possibile occludere i vasi venosi responsabili del varicocele

controllare Vasi

Più recentemente è stata introdotta un'evoluzione della TACE che non utilizza più il LUF come vettore del farmaco ma micro sfere caricate con chemioterapici che vengono rilasciate lentamente ed in modo controllato all'interno dei vasi neoplastici secondo le modalità consuete dell'embolizzazione selettiva

Livello

menare Livello

L'esito di tali lesioni comporta l'amputazione più o meno estesa a livello delle estremità inferiori

affermarsi Livello

In questa scuola hanno operato e insegnato i più grandi pionieri della radiologia interventistica italiana e mondiale e si sono formati molti professionisti affermati anche livello internazionale

Anestesia

venire Anestesia

Esempio

coinvolgere Esempio

limitarsi Esempio

Da qui un’evoluzione che ha portato ai giorni nostri all’ampliamento della gamma di procedure della radiologia interventistica in diversi campi utilizzando tecniche accomunate dal fatto di utilizzare guide cateteri palloncini per effettuare degli interventi mini invasivi attraverso degli accessi molto limitati ad esempio le arterie con l’ausilio dei raggi X

Immagini

contenere Immagini

Condizioni

applicarsi Condizioni

Ad Esempio

coinvolgere Ad Esempio

limitarsi Ad Esempio

Strutture

importare Strutture

» Come siamo organizzati » Divisioni cliniche » Radiologia Interventistica La Divisione di Radiologia Interventistica IEO strutturata su un modello organizzativo ancora unico in Italia  costituisce un punto di riferimento importante per molte strutture

Il reparto strutturato su un modello organizzativo ancora unico in Italia costituisce un punto di riferimento importante per molte strutture

Vaso

occludere Vaso

mediante l’utilizzo di appositi cateteri piccoli tubi di materiale plastico è possibile raggiungere i vasi arteriosi che alimentano alcune masse tumorali in organi come il fegato e iniettare selettivamente alte concentrazioni di farmaco antitumorale ed in seguito occludere il vaso stesso

derivare Vaso

Il duplice effetto di questa terapia locale è quello di ottenere la morte cellulare in virtù delle alte concentrazioni di chemioterapico utilizzate e dell’ischemia del tessuto patologico derivante dall’occlusione del vaso arterioso tributario

Procedure Interventistiche

trattare Procedure Interventistiche

Accesso

rimborsare Accesso

Gastroenterologia Medicina Generale Accettazione Prestazioni Ambulatoriali Informazioni su costi rimborsi esenzioni accesso ad esami e visite specialistiche registrazione impegnative mediche e pagamento ticket Poliambulatorio "Giovanni Paolo II" piano terra lato sud sportelli polifunzionali Orari

mediare Accesso

La chemioembolizzazione TACE transcatheter arterial chemoembolization è una procedura endovascolare consistente nell'iniezione di agenti embolizzanti inerti di vario tipo e caratteristiche diverse miscelati e combinati ad un farmaco chemioterapico LUF nei rami arteriosi afferenti ai noduli tumorali epatici cateterizzati selettivamente mediante accesso percutaneo transfemorale

E Il Controllo

mediare E Il Controllo

Guida E Il Controllo

mediare Guida E Il Controllo

E Il Controllo Delle Metodiche

mediare E Il Controllo Delle Metodiche

Consigli

riportare Consigli

Anestesia Locale

venire Anestesia Locale

Interventi

effettuare Interventi

La struttura è centro di riferimento regionale ed effettua interventi che spaziano dalla radiologia vascolare alla radiologia extra vascolare con

Collaborazione

attivare Collaborazione

È inoltre attiva una collaborazione con l'Unità Operativa di medicina nucleare per la valutazione ibrida metabolica e morfologica delle patologie oncologiche con PET TC/RM

Chirurgia

evitare Chirurgia

possibile eliminare le formazioni neoplastiche fino a 35 millimetri evitando la chirurgia

Tecniche

prendere Tecniche

Al fine di proteggere i propri dati personali da possibili perdite e da qualsiasi forma di trattamento illecito la Fondazione ha preso opportune misure tecniche ed organizzative

Modo

memorizzare Modo

Alcuni di questi cookies sono necessari al corretto funzionamento del sito altri sono invece utili al visitatore perché in grado di memorizzare in modo sicuro ad esempio il nome utente o le impostazioni di lingua

Ecografia

guidare Ecografia

Sergio Minucci Il reparto esegue procedure diagnostiche in ambito vascolare ed extravascolare guidate da ecografia radioscopia e T

Tumore

ammalare Tumore

Il rischio di ammalarsi di tale tumore e' maggiore nei soggetti di sesso maschile e di età intorno ai 60 anni

Fegato

trattare Fegato

Con tali metodiche vengono più frequentemente trattate metastasi al fegato e noduli di epatocarcinoma

Filtri Cavali

posizionare Filtri Cavali

Nell'ambito della gestione della trombosi venosaprofonda per prevenire l'embolia polmonare si posizionano filtri cavali

Filtri

posizionare Filtri

Metastasi

trattare Metastasi

Campi

illustrare Campi

Il dottor Giorgio Brambilla responsabile dell’Unità Operativa di Radiologia Interventistica di Humanitas illustra i suoi campi di aplicazione

Piano

trovare Piano

Il reparto si trova al piano seminterrato del Padiglione 4

Seguito

avere Seguito

" "Grazie a tutto lo staff ortopedico che mi ha seguito

Inferiore

cavare Inferiore

vena cava superiore ed inferiore cerebralevene del collo arti superiori arti inferiori vene viscerali epatiche spleniche renali mesenteriche etc

Direttore

spiegare Direttore

Sono moltissimi gli esempi di interventi fatti mediante la guida e il controllo delle metodiche radiologiche spiega Franco Orsi direttore della neonata Divisione Clinica di Radiologia Interventistica all’Istituto Europeo di Oncologia Ieo di Milano

Cute

attraversare Cute

La prerogativa della radiologia interventistica è quella di eseguire manovre diagnostiche e terapeutiche con un approccio di minimainvasività che viene cioè effettuato attraverso la cute mediante aghi e cateteri e non attraverso tagli della cute stessa

Degenza

leggere Degenza

Il reparto è dotato di 8 posti letto per la degenza ordinaria destinata a pazienti per interventi di secondo livello e di 4 posti letto per il

Dolore

gestire Dolore

Tutte le procedure eseguite dal nostro servizio possono essere effettuate con l'ausilio di anestesisti dedicati che gestiscono il dolore dalla semplice analgesia alla sedazione profonda o anestesia generale

Campo

avere Campo

Giorgio Brambilla si ha in campo vascolare

Tramite

disattivare Tramite

È possibile modificare il browser per disattivare i cookies tramite una procedura molto semplice

Flusso

interrompere Flusso

possibile interrompere il flusso ematico ai fibromi determinandone la morte e quindi il controllo dei sintomi

Ultima

liquidare Ultima

Il servizio di radiologia interventistica del Policlinico Umberto I è all'avanguardia non solo per l'ambito scientifico ma anche per l' applicazione dei più recenti materiali sviluppati dall'industria bio medica sia per l'ambito vascolare che per quello extra vascolare ecografia endovascolare liquidi embolizzanti di ultima generazione come l' Onyx cateteri per angioplastica medicata

Sede

venire Sede

Se tutte queste analisi forniscono risultati soddisfacenti in una seconda seduta angiografica vengono iniettate nella sede prescelta le microsfere con Ittrio

Epatica

mediare Epatica

html#sigProId237845cf06 Trattamento endovascolare dei tumori del fegato L'Unità operativa complessa di radiologia interventistica in collaborazione con le unitè operative di gastroenterologia oncologia chirurgia addominale e medicina nucleare ha ottimizzato il trattamento endovascolare dei tumori primitivi del fegato epatocarcinoma mediante chemioembolizzazione epatica TACE e radioembolizzazione epatica

Strumenti

impiegare Strumenti

del paziente o quando le tecniche standard non possono essere impiegate mancanza di strumenti e tecnologie

Vena

crescere Vena

Infatti si diffonde per lo più all'interno del fegato o crescendo all'interno della vena porta provocandone l'occlusione trombosi neoplastica

Parte Dei Casi

eseguire Parte Dei Casi

Chemioterapia

contrastare Chemioterapia

In ambito oncologico il ruolo della Radiologia Interventistica ha avuto negli ultimi anni una rapida espansione sia per quanto riguarda la cosiddetta diagnostica invasiva come le ago biopsie guidate dall’imaging sia soprattutto in merito alle terapie locoregionali cioè mirate ad una patologia ben definita in contrasto con la chemioterapia sistemica quale alternativa ai tradizionali trattamenti chirurgici e medici

Media

verificare Media

Secondo gli ultimi dati dell'ISTAT nuovi casi di tumore si verificano in media in 10 15 persone su 100

Ostruzioni

consentire Ostruzioni

si tratta di dispositivi permanenti o temporanei cha consentono di bypassare ostruzioni patologiche a livello ureterale o biliare

Corpi

recuperare Corpi

tipss ipertensione portale emorragie digestive ascite refrattaria filtri cavali trombosi venose arti inferiori embolia polmonare fibrinolisi loco regionale cerebrale polmonare viscerale periferica angioplastica / stenting stenosi o ostruzioni venose scleroembolizzazioni varicocele maschile e femminile recupero corpi estranei intravascolari INTERVENTISTICA EXTRAVASCOLARE oncologica gastroenterologica nefro urologica ortopedica oculistica etc

Corpi Estranei Intravascolari

recuperare Corpi Estranei Intravascolari

Corpi Estranei

recuperare Corpi Estranei

Esami

mediare Esami

Per i pazienti affetti da malformazioni vascolari sia ad alto flusso MAV sia a basso flusso l'équipe si occupa della fase diagnostica mediante esami altamente specifici di Angio RM

Estranei Intravascolari

recuperare Estranei Intravascolari

Malattia

dopare Malattia

"Beatum Pium a Pietrelcina Sanctum esse decernimus et d… 15 anni fa in Piazza San Pietro la storica canonizzazione del nostro Fondatore San Pio da Pietrelcina “L’opera umana e sociale di San Pio da Pietrelcina” Dal 21 al 23 giugno il 29° Convegno Nazionale dei Gruppi di Preghiera di Padre Pio «Siate strumenti di Dio per seminare speranza nel cuore dei … L’omelia di Monsignor Castoro alla prima celebrazione dopo l'assenza per malattia per il 25esimo anniversario dell’Unità di Oncologia Domani 25° anniversario dell'Unità di Oncologia Alle 8