Home > Salute > medicina > ghiandola sentinella

Ghiandola Sentinella

ghiandola sentinella

Numerose ricerche riguardanti la dinamica del drenaggio linfatico della mammella hanno dimostrato che la quasi totalità della linfa proveniente dalla ghiandola segue la via ascellare mentre una parte minima intorno all'1 3% segue la via mammaria interna Diffusione metastatica dei tumori Drenaggi linfatici della mammella Drenaggio linfatico della mammella La principale caratteristica dei tumori maligni oltre all'aggressività locale dovuta alla capacità di infiltrare e distruggere i tessuti e le strutture circostanti è quella di disseminare metastasi per via ematica e/o linfatica

Identificazione del linfonodo sentinella CLICCA QUI e scopri come sostenere l’Associazione Crisalide Identificazione del linfonodo sentinella nel carcinoma mammario mediante linfografia a fluorescenza con verde indocianina VI Fino al 2000 tutte le donne con neoplasia mammaria venivano sottoposte ad intervento chirurgico sulla mammella conservativo o demolitivo ed alla asportazione indiscriminata di tutti i linfonodi ascellari la Dissezione Ascellare DA per il timore che fossero sede di metastasi

Dettagli su ghiandola sentinella

Cellule

contenere Cellule

invadere Cellule

L'asportazione dei linfonodi invasi dalle cellule tumorali è opportuna e necessaria

mancare Cellule

Il mancato riscontro di cellule neoplastiche nel L

combattere Cellule

A livello di questo filtro i globuli bianchi locali cercano di combattere le cellule maligne per contrastarne la diffusione nelle altre sedi dell'organismo

menare Cellule

La presenza o meno di cellule di melanoma nei linfonodi è uno dei più importanti fattori prognostici a disposizione oltre che essere fondamentale per le future decisioni terapeutiche

presentare Cellule

L'operazione invasiva può essere evitata se il linfonodo sentinella non presenta cellule neoplastiche

Linfonodo Sentinella

drenare Linfonodo Sentinella

Il primo linfonodo "caldo" che ha filtrato il liquido linfatico e ha parzialmente trattenuto il radiocolloide e che quindi emette il maggiore segnale di radioattivit� rappresenta il primo linfonodo drenante l’area neoplastica linfonodo sentinella

dopare Linfonodo Sentinella

Il tasso di linfedemi dopo biopsia del linfonodo sentinella � di circa il 3%

individuare Linfonodo Sentinella

Eseguito ago aspirato a nodulo al seno iniettato liquido per individuare linfonodo sentinella

aspirare Linfonodo Sentinella

Non si sarebbe potuto fare ago aspirato e linfonodo sentinella anche su quello

identificare Linfonodo Sentinella

“La metodica linfoscintigrafica consente di identificare il linfonodo sentinella con una precisione vicina al 100%

localizzare Linfonodo Sentinella

Ciò significa che il VI è a tutti gli effetti di legge valido quanto il Tc99 per localizzare il linfonodo sentinella nelle neoplasie maligne della mammella

Zona

colorare Zona

individuare Zona

Alcune ore dopo l’inoculo del tracciante radioattivo l’utilizzo di una sonda per chirurgia radioguidata passata lentamente in corrispondenza dei linfonodi del cavo ascellare consente di individuare la zona ascellare di maggiore emissione del segnale

radiare Zona

L’intensit� e la frequenza del segnale acustico sono direttamente proporzionali all’attivit� radiante riscontrata nella zona esaminata

Sentinella

individuare Sentinella

aspirare Sentinella

chiamarsi Sentinella

Questi sono chiamati linfonodi sentinella

identificare Sentinella

localizzare Sentinella

Esame

sottoporre Esame

Ciò consente al chirurgo di prelevare un linfonodo di regola il linfonodo sentinella o più linfonodi in sequenza da sottoporre a esame istologico estemporaneo

risultare Esame

Trattamento delle pazienti con falsa negativit� del linfonodo sentinella Si intendono per falsi negativi i casi in cui il linfonodo sentinella risulti intraoperatoriamente negativo esame estemporaneo al congelatore ma successivamente positivo ad un pi� attento esame istopatologico

comprendere Esame

La visita periodica deve comprendere un accurato esame clinico delle stazioni linfoghiandolari ascellari

occorrere Esame

Ad altre localizzazioni sulla superficie della nostra pelle corrispondono altre stazioni e non è sempre così facile individuarle per farlo occorre un esame specifico

eseguire Esame

evitano l’iniezione di materiale radioattivo evitano di recarsi in Medicina Nucleare per eseguire un ulteriore esame e iniezione

Cellule Tumorali

contenere Cellule Tumorali

invadere Cellule Tumorali

Metastasi

disseminare Metastasi

Numerose ricerche riguardanti la dinamica del drenaggio linfatico della mammella hanno dimostrato che la quasi totalità della linfa proveniente dalla ghiandola segue la via ascellare mentre una parte minima intorno all'1 3% segue la via mammaria interna Diffusione metastatica dei tumori Drenaggi linfatici della mammella Drenaggio linfatico della mammella La principale caratteristica dei tumori maligni oltre all'aggressività locale dovuta alla capacità di infiltrare e distruggere i tessuti e le strutture circostanti è quella di disseminare metastasi per via ematica e/o linfatica

liberare Metastasi

linfonodo sentinella libero da metastasi N1 sn

escludere Metastasi

In ogni caso occorre fare una adeguata stadiazione attraverso lo studio di vari organi per escludere eventuali metastasi

invadere Metastasi

Il LS è il primo linfonodo ascellare che potrebbe essere raggiunto e invaso da metastasi in pazienti con carcinoma della mammella

Dissezione Ascellare

procedere Dissezione Ascellare

evitare Dissezione Ascellare

Biopsia Del Linfonodo

dopare Biopsia Del Linfonodo

studiare Biopsia Del Linfonodo

Ci racconta come Alberto Luini direttore della Divisione di Senologia Erano i primi anni Duemila quando Umberto Veronesi e gli altri medici del Gruppo italiano di senologia oncologica dell'Istituto Europeo di Oncologia  Ieo pubblicavano uno studio sulla biopsia del linfonodo sentinella come indicatore dello stadio del tumore al seno

eseguire Biopsia Del Linfonodo

è proprio necessario eseguire sempre la biopsia del linfonodo sentinella quando i linfonodi ascellari non sono clinicamente palpabili

Biopsia Del Linfonodo Sentinella

dopare Biopsia Del Linfonodo Sentinella

studiare Biopsia Del Linfonodo Sentinella

eseguire Biopsia Del Linfonodo Sentinella

Sonda

mediare Sonda

inserire Sonda

In tale sede si esegue una piccola incisione cutanea attraverso cui si inserisce la sonda rivestita da una guaina sterile

Chirurgia

dopare Chirurgia

Abbiamo visto che questa biopsia non è una cura ma un'informazione quindi in teoria potremmo sostituirla con un'altra analisi meno invasiva che ci dia la medesima possibilità di trarre conclusioni sul rischio di ogni paziente e sulla cura più efficace dopo la chirurgia

subire Chirurgia

Lo studio prevede di eseguire una accurata valutazione ecografica della ascella e in caso di linfonodi ascellari clinicamente ed ecograficamente 'sani' cioè reattivi alcune pazienti vengono sottoposte alla biopsia del linfonodo sentinella e altre non subiscono alcuna chirurgia ascellare

“Il vantaggio è quello di non subire alcuna chirurgia ascellare

Possibile

capire Possibile

Sono in corso diversi studi per capire se è possibile applicarlo anche ad altre forme tumorali come il cancro al colon alla prostata ai testicoli al pene e il carcinoma a cellule renali

indicare Possibile

siano associati ad altri segni o sintomi che indicano la possibile presenza di un tumore

interessare Possibile

Si chiama “sentinella” perché è il primo linfonodo ad essere interessato da una possibile metastasi

Ai Linfonodi

propagare Ai Linfonodi

arrivare Ai Linfonodi

Quindi la biopsia del linfonodo sentinella è una procedura specializzata atta a determinare se le cellule del melanoma sono arrivate ai linfonodi

Neoplasia

colpire Neoplasia

Risulta prevedibile in quanto segue le catene linfatiche e raggiunge le stazioni linfatiche tributarie dell'organo colpito dalla neoplasia

precisare Neoplasia

Non permette di stabilire il grado di coinvolgimento della catena linfatica ma avendone accertato lo stato patologico pone un'indicazione precisa all'exeresi della neoplasia 'allargata' anche a questa struttura linfoadenectomia radicale

operare Neoplasia

“La biopsia del linfonodo sentinella nel tumore al seno sviluppata e testata da noi presso lo Ieo è oggi largamente utilizzata e consolidata nella pratica clinica da tutti i maggiori centri italiani che operano pazienti con neoplasia mammaria”

Prevenzione

impostare Prevenzione

Un’esposizione al sole controllata e la visita dermatologica per un check up dei nei sono i principali baluardi su cui impostare la prevenzione

seguire Prevenzione

Essere

escludere Essere

la mancanza di metastasi nel linfonodo sentinella non esclude che possano essere presenti in altre vie linfatiche

presumere Essere

Serve soprattutto per i tumori che si presumano essere in una fase iniziale

Primo Linfonodo

raggiungere Primo Linfonodo

Tumore

riprodurre Tumore

A questo punto le metastasi trasportate dal sangue in ogni parte dell'organismo possono colonizzare dovunque riproducendo il tumore da cui sono originate

indicare Tumore

L'aggiunta di numeri a queste 3 componenti indica l'estensione del tumore che è tanto più grave quanto più il numero è grande

Diagnosi

parare Diagnosi

Eseguiti altri accertamenti con pari diagnosi

avere Diagnosi

è davvero sempre necessario asportare tutti i linfonodi ascellari quando si ha una diagnosi di cancro al seno

Diffusione

escludere Diffusione

porta a escludere la diffusione della malattia almeno a livello linfatico

intercettare Diffusione

La rimozione chirurgica è la terapia che offre maggiori chance di guarigione e in molti casi la biopsia del linfonodo sentinella può essere utile per intercettare tempestivamente la diffusione del tumore

Intervento

venire Intervento

Identificazione del linfonodo sentinella CLICCA QUI e scopri come sostenere l’Associazione Crisalide Identificazione del linfonodo sentinella nel carcinoma mammario mediante linfografia a fluorescenza con verde indocianina VI Fino al 2000 tutte le donne con neoplasia mammaria venivano sottoposte ad intervento chirurgico sulla mammella conservativo o demolitivo ed alla asportazione indiscriminata di tutti i linfonodi ascellari la Dissezione Ascellare DA per il timore che fossero sede di metastasi

subire Intervento

Purtroppo all’esame istologico definitivo i linfonodi di 80 pazienti su 100  risultavano tutti sani e di conseguenza un numero considerevole di donne avevano subito un intervento inutile nonchè dannoso

Percorso

concludere Percorso

Successivamente infatti possono passare nei collettori post linfonodali portandosi in altri linfonodi e così via fino a concludere il loro percorso nei tronchi linfatici principali e di lì nella circolazione ematica

tracciare Percorso

Quindi una speciale  sonda consente di tracciare il percorso del materiale radioattivo dal sito di iniezione fino ad uno o più linfonodi dove il melanoma potrebbe aver metastatizzato con maggior probabilità

Modo

marcare Modo

che viene marcato in modo indelebile in corrispondenza della sua proiezione cutanea

analizzare Modo

L’esame istologico del linfonodo sentinella Al fine di ottimizzare l’efficacia di questa tecnica conservativa il linfonodo sentinella una volta asportato chirurgicamente deve essere analizzato in modo molto attento da un anatomo patologo esperto in ambito senologico

Linfonodi Ascellari

presentare Linfonodi Ascellari

“La biopsia del linfonodo sentinella è la chirurgia di scelta per le pazienti che non presentano linfonodi ascellari patologici

studiare Linfonodi Ascellari

Poi abbiamo capito grazie ai nostri studi che nella maggioranza delle situazioni di tumore al seno la biopsia del sentinella era ed è ad oggi la metodica migliore per studiare i linfonodi ascellari con effetti collaterali minimi per la paziente”

Cellule Neoplastiche

mancare Cellule Neoplastiche

presentare Cellule Neoplastiche

Carcinoma

rivelare Carcinoma

Il risultato del primo esame estemporaneo indica nodulo seno sospetto con possibilità di tipo benigno linfonodo sentinella negativo e nodulo ascellare che purtroppo si rivela carcinoma lobulare

Parte

fare Parte

La nota del Ministero è il lieto fine a cui ognuno di noi ha contribuito ed è una opportunità che viene offerta a tutti sia in Italia che nella Comunità Europea di cui noi facciamo parte

Mammella

esternare Mammella

Negli interventi conservativi la dissezione linfonodale viene praticata in continuit� con l’exeresi mammaria solo quando il tumore � situato al quadrante supero esterno della mammella

Malattia

spiare Malattia

solo in rari casi può essere la spia di una malattia neoplastica

Stato

diagnosticare Stato

Attualmente maggio 2015 l'utilizzo del linfonodo sentinella come tecnica diagnostica è stato ampiamente validato nel cancro del seno e nel melanoma

Risultati

ottenere Risultati

Per ottenere i risultati sono necessari alcuni giorni

Drenaggio

ricevere Drenaggio

Il linfonodo sentinella è il primo linfonodo a ricevere il drenaggio linfatico del tumore primitivo

Dati

fornire Dati

Peraltro è noto che nel caso di quest'organo la via di diffusione metastatica predominante è quella linfatica per cui la linfadenectomia radicale in mancanza di indagini strumentali capaci di stabilire il grado di coinvolgimento dei linfonodi ha rappresentato da sempre un caposaldo della chirurgia oncologica della mammella oltretutto per la capacità di fornire dati essenziali alla stadiazione e prognosi della malattia

Possibilità

ridurre Possibilità

se tale linea difensiva viene superata le cellule maligne si diffondo al successivo linfonodo e così via diffondendo nell'organismo e riducendo drasticamente le possibilità di cura

Donne

evitare Donne

con esito negativo serve a evitare a due donne su tre una linfoadenectomia inutile

Probabilità

escludere Probabilità

Se il referto dell’esame è negativo si sa che quella stazione è indenne e si possono escludere con buone probabilità il rischio di metastasi

Livello

dibattere Livello

ci sono dei parametri che sono oggetto di continua revisione e dibatto a livello internazionale

Effetti

provocare Effetti

La dissezione ascellare cioè l'asportazione di tutti i linfonodi dell'ascella può provocare effetti collaterali immediati come sieroma e tardivi per esempio una limitazione funzionale dell'arto e in qualche caso edema del braccio

Segnale

confondere Segnale

Minor difficoltà nel reperimento delle lesioni non palpabili ROLL dove la doppia marcatura con radio tracciante neoplasia non palpabile e linfonodo sentinella a volte rende confuso il segnale e difficoltoso il ritrovamento della lesione

Rispetto

pretendere Rispetto

In alcuni casi e uno di questi è rappresentato dal cancro della mammella in fase iniziale lo svuotamento della catena linfatica ascellare indenne risulta addirittura spropositato nell'ottica di una chirurgia che come giustamente si pretende nel rispetto della fisicità femminile sia minimamente invasiva

Tessuti

distruggere Tessuti

I tumori maligni sono così definiti perché a differenza di quelli benigni presentano cellule capaci di invadere e distruggere i tessuti circostanti

Organi

diffondere Organi

76 mm senza altre apparenti caratteristiche considerate a rischio  Quando è già evidente che il melanoma ha raggiunto i linfonodi stadio III Quando il melanoma è già diffuso agli altri organi stadio IV La biopsia del linfonodo sentinella consta di due parti